Come scegliere un hotel

State per andare in vacanza e dovete scegliere un hotel. Come procedere? Per prima cosa bisogna considerare che cosa si vuole dalla struttura e trovare quella che si adatta meglio alle vostre esigenze. Ricordate che non esiste l’albero migliore, ma l’hotel più adatto alle proprie necessità. Se ad esempio volete rilassarvi, allora la scelta migliore è probabilmente un hotel di lusso. Volete fare una vacanza al mare, passando le giornate in spiaggia o in piscina? Senza dover preoccuparsi di nulla? Allora dovreste scegliere un hotel all inclusive.

Se invece volete visitare una città turistica, come Londra, Roma o Parigi, la locazione dell’albergo è un aspetto molto importante. Più ci si allontana dal centro delle grandi città, più i prezzi diminuiscono, ma bisogna considerare che siamo andati a visitare in quella città per vederne i monumenti e i luoghi caratteristici, che si trovano ben distanti dalle periferie. Allora come possiamo fare per risparmiare e allo stesso tempo raggiungere facilmente tutte le attrattive? Fortunatamente siamo nell’era del web e Google Maps ci aiuta a scoprire le stazioni di metro e bus nelle vicinanze, con relativi orari.

Parliamo ora della qualità dell’albergo, classificata con il sistema delle “stelle”. Ogni Paese ha le sue regole per la classificazione degli hotel: un 3 stelle sulle Alpi è diverso da un 3 stelle in riva al Nilo. In Paesi come l’Egitto, la Turchia e la Tunisia le norme per la classificazione degli hotel hanno standard generalmente inferiori a quelli delle strutture italiane o dei Paesi occidentali. In questi casi è quindi consigliabile prenotare in hotel da almeno 4 stelle.

Evitare i lussi inutili. Spesso le vacanze sono così brevi che non c’è il tempo di usare tutti i servizi offerti dall’hotel. Il consiglio è di stabilire le comodità che per voi contano veramente e cercare la vostra struttura ideale in base a quei servizi. Due esempi molto calzanti sono la Pay per View e la palestra. Siamo andati in vacanza per vedere la televisione o allenarci? A questo punto potevamo anche rimanere a casa, no?!

Le attività extra possono avere un peso non indifferente sul costo finale, soprattutto se partecipa più di una persona. Quindi ricordatevi anche in questo caso di pensare prima a cosa è davvero importante e cercate una vacanza che lo includa. Così facendo andate a risparmiare un bel po’ di soldini, evitando spesse folli.

Valutate bene i pacchetti all inclusive, perché in molti hotel queste offerte sono ancora piuttosto care. Vi risparmierete molti pensieri e potrete godervi a pieno la vostra vacanza, ma ne risentirà il vostro portafogli. Normalmente è tutto compreso, ma in alcuni casi le bevande potrebbero essere escluse, quindi fate attenzione e senza paura di apparire tirchi, chiedete sempre se quello che state consumando è compreso nel pacchetto ed eventualmente il prezzo. Se il cameriere storce il naso, è un problema suo.

Stesso discorso per la pensione completa, andiamo a risparmiare con pranzo e cena già compresi nel pacchetto ma siamo vincolati agli orari della struttura. Se magari siamo da tutt’altra parte, dovremo correre in albergo per usufruire dei pasti. Alcune volte è consigliabile, ad esempio quando sono andato a Santorini, avevo fatto solamente una mezza pensione, ma mi sono ritrovato a cenare il più delle volte nel mio albergo, perché era il ristorante migliore dell’isola.

Sempre facendo riferimento a Google Maps, possiamo vedere se nei dintorni dell’albergo c’è un bar e controllare le recensioni su TripAdvisor. Normalmente la colazione, soprattutto se andiamo in vacanza con tutta la famiglia, aumenta notevolmente il costo finale. E allora perché ingozzarsi e pagare più del dovuto, quando magari a 5 minuti dall’albergo c’è un bar che fa ottimi cappuccini e cornetti caldi?

Infine, il consiglio più importante: informatevi. Il metodo migliore è discutere con altri viaggiatori, che non sono interessati a fare pubblicità o a vendere prodotti. La famiglia e gli amici sono naturalmente il primo approdo, ma di solito non sono sufficienti. Per questo motivo, internet è di fondamentale importanza. Si possono leggere e scambiare recensioni, foto e opinioni dirette tramite forum, e-mail e chat. Siti come Tripadvisor sono il miglior punto di partenza per una vacanza ben riuscita.

About The Author

Articoli correlati

Consigli per risparmiare in vacanza a Parigi

Per ogni meta di viaggio, vi sono alcune semplici regole da tenere in mente che valgono sempre per risparmiare il più possibile. Le zone di più alta…

Come funziona il progetto Erasmus?

Certo che sarebbe proprio bello poter fare un’esperienza di studio all’estero. Vivere per qualche mese in un paese straniero, frequentare le lezioni e dare gli esami universitari….

I più bei castelli della Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta è una terra ricca di castelli e di manieri di grande fascino, la maggior parte dei quali risalenti al periodo medievale: a quell’epoca, infatti,…

Le sorprese della Turchia

Meta dei turisti più esigenti, la Turchia, tutta da visitare in ogni suo angolo, riserva sorprese inaspettate anche ai turisti che l’hanno già visitata. Da sempre punto…

Il piacere dello shopping in viaggio

Il piacere dello shopping in viaggio è amplificato perché unisce due passioni: quella per gli acquisti e quella per la scoperta di posti nuovi. Chi è abituato…

Sposiamoci! Si, ma solo in viaggio

Da qualche anno ormai c’è un fenomeno che pare interessare congiuntamente sia gli operatori del turismo che quelli del settore matrimoni. Si tratta del fenomeno dei destination…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *